#40 FOTO


"Spazi e progetti in quarantena"


Noi siamo anche i nostri corpi. Corpo e mente si confrontano di continuo tra loro e con il luogo vissuto. Le nostre maniere, la nostra condotta cambia anche in virtù dello spazio che occupiamo. Lo sanno bene architetti scenografi e tutti quelli che studiano Lo Spazio. L’empatia che si crea tra corpo/mente/spazio definisce in parte il grado di benessere e serenità ma può creare anche sgradevolezza finanche alterigia. Ecco, questo per dirvi che la cosa che più mi ha fatto piacere in questa raccolta degli “spazivissutiinquarantena” è vedere che c’è consolazione e spontaneità nel vivere la casa. Alla mia domanda: come viviamo quegli spazi che avevamo pensato in questi giorni di quarantena? la risposta è stata Partecipativa, per quel che ci è consentito Serena e Naturale.
Rita.